Prodotti

Foradori-Granato
COD: VR409.
Produttore:

Granato Vigneti delle Dolomiti Rosso I.g.t.

€ 48,68 I.V.A. inclusa
Prodotto ultimato, in riordino

Il Granato ha un intenso colore viola da giovane che con l’età prende tonalità rubino fitto e concentrato. Un bel bouquet floreale fa da premessa ad una bella trama, dove evidenti sono gli ampi richiami alla frutta ed alle bacche mature, su un sottofondo mentolato e di terra umida. Il sorso accarezza la bocca, l’acidità dona freschezza, il peso e la densità eccezionali sono coronati da tannini dolci e da voluttuosi sapori di frutta (melograno), che indugiano sul palato. Finale lungo, quasi interminabile. Un vino decisamente interessante subito, ma non potrà che migliorare nel corso degli anni. Il suo ottimale sviluppo si potrà gustare nei dieci anni a venire, ma le grandi annate possono conservare profondità e complessità per venti anni e forse anche più.

Esaurito

Descrizione prodotto

Uvaggio
Teroldego in purezza

Il Produttore
Fondata nel 1936 da Vittorio Foradori, l’azienda si è ingrandita per opera di Roberto e Gabriella, genitori dell’attuale proprietaria. Elisabetta Foradori diplomata nel 1984 a San Michele all’Adige, ha dovuto subito occuparsi dell’azienda di famiglia, ventisei ettari di vigne suddivise tra Campo Rotaliano e le colline di Cognola. Da subito pose la sua attenzione innanzitutto sul Teroldego, percepiva le potenzialità qualitative di questo vitigno ma non le trovava nel vino che assaggiava. Con forte retroterra scientifico e con la preoccupazione di produrre vini validi per il mercato, i primi anni in azienda passarono consolidando le pratiche e le conoscenze enologiche. Poi Elisabetta ha cercato di più, una strada individuale, si è messa in ascolto della natura riconsiderando i ruoli fondamentali che la uniscono alle piante ed al suo territorio. Raccolse quindi la sfida nei confronti di una tradizione che essendo decaduta andava ripensata e rimessa in discussione, ha voluto sfidare consuetudini agronomiche omologanti ed ha scelto con passione e convinzione la biodinamica come filosofia. La sua azienda è stata integralmente riconvertita a ritmi rispettosi della natura ed in cantina tini in legno ed anfore stanno sostituendo pian piano gran parte dell’acciaio. Da allora è passato diverso tempo ed i risultati arrivano sicuramente per questa importante realtà trentina, confermando la teoria che il buon vino nasce dal sapere e dalla pazienza.

Vinificazione ed affinamento
L’uva viene raccolta rigorosamente a mano; appena giunta in cantina viene diraspata e pressata in modo soffice, i mosti vengono fatti fermentare in tinelli di legno tronco conici aperti. Dopo la fermentazione malolattica il vino matura per quindici mesi in botti, prima di essere imbottigliato e posto in cantina per altri minimi sei mesi sino alla sua distribuzione.

Servizio
Si consiglia di servirlo ad un temperatura di 18°, avendo avuto cura di stapparlo a temperatura ambiente con qualche anticipo.

Abbinamento
E’ sicuramente un gran vino da meditazione, ma si accosta egregiamente a tutti i piatti tipici della cucina trentina, a carni rosse e selvaggina, a formaggi di media-lunga stagionatura. Trattandosi di un grande vino, per gustarsi al meglio questo nettare prezioso sarebbe meglio accostare comunque piatti non troppo invadenti e complessi.

Disponibile nella versione 

Bottiglia 75cl

Provenienza 
Trentino

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Granato Vigneti delle Dolomiti Rosso I.g.t.”