Prodotti

Braida-Bricco-dell Uccellon
COD: n/a.
Produttore:

Barbera d’Asti D.o.p. Bricco dell’Uccellone

Annulla selezione

La Barbera e’ un vitigno duttile, dal quale si ottengono da ottimi vini novelli a grandi vini. Siamo di fronte ad una Barbera con la B maiuscola, uno di quei prodotti che offre la possibilità di scoprire quali sono le vere caratteristiche di questo vitigno. Il colore è un bel rubino di ottima intensità con venature granate. Al naso si esprime ricca, complessa, di notevole concentrazione e spessore, con un bouquet affascinante di frutto rosso e piccoli frutti, su un fondo che ricorda spezie mentose, vaniglia e liquirizia. In bocca è piacevolissima, non ha spigoli, la freschezza c'è ma poco aggressiva, il tannino morbido ed affusolato, c'è un gran corpo ed una notevole struttura, con perfetta amalgama dei caratteri del vitigno e dell’apporto del legno. L'ossigenazione ne amplifica le qualità arricchendone la gamma espressiva, rendendola ancora più potente, persistente.

Descrizione prodotto

Uvaggio
Barbera in purezza

Il produttore
“Braida” era il soprannome con cui il capostipite Giuseppe Bologna si distingueva sui campi di “pallone elastico”, tradizionale sport piemontese. Giacomo Bologna ereditò dal padre vigna e soprannome, ma soprattutto l’amore incondizionato per la terra ed il vino. Per molti il nome Giacomo Bologna è sinonimo di Barbera d’Asti. Bologna è stato tra i primi, se non il primo, produttore a ritenere che la Barbera fosse in grado di produrre vini di grande classe lavorando uve di bassa resa in barrique per l’invecchiamento. Con il suo Bricco dell’uccellone, Bologna ha re-inventato l’immagine della Barbera che è passato da una varietà vista come vino semplice e rustico con una forte acidità, ad una in grado di produrre vino di notevole concentrazione ed eleganza. Nonostante sia venuto a mancare in giovane età nel 1990, Giacomo Bologna ha lasciato un’impronta indelebile nel mondo dell’enologia Piemontese. A dirigere la tenuta dopo la scomparsa dell’indimenticato patron Giacomo troviamo la moglie Anna ed i figli, Raffaella e Giuseppe, che continuano il lavoro del padre, gestendo questa azienda ed attività di famiglia con collaboratori e partner commerciali eccezionali. La tenuta produce vini di alta qualità con la selezione delle zone vocate (terroir), con una vasta gamma di Barbera (tra i più famosi il Bricco dell’Uccellone e l’Ai Suma). Il Bricco dell’uccellone è il porta bandiera dell’azienda; si tratta di un vino dal profumo ricco, complesso, di notevole concentrazione e spessore, affinato per dodici mesi in barrique. L’Ai Suma è il piu’ pregiato, prodotto con uve in surmaturazione pervenute vendemmie tardive. L’Ai Suma è anche il più ricco, dal sapore pieno e poderoso, di grande struttura ma allo stesso tempo elegante. Negli ultimi anni l’azienda ha introdotto una nuova botte per l’affinamento del Barbera usato per produrre il Montebruna, un vino di consumo a breve termine. Per finire, c’è anche un vino semplice frizzante chiamato la Barbera Monella, come nella tradizione della casa. 

Vinificazione ed affinamento
La macerazione avviene sulle bucce per 20 giorni a temperatura controllata e successivo affinamento di 15 mesi in botti di legno rovere da 225 litri e conclusivo affinamento in bottiglia di 12 mesi.

Prima annata di produzione
1989

Servizio ed abbinamento
E’ vino da bere ad una temperatura di servizio fra i 16° ed i 18°C. 
Di profumo intenso e fruttato, se bevuto giovane ha gusto asciutto, con una buona acidità, gradevolmente fresco, floreale e fragrante adatto a tutto pasto.
Dopo un adeguato invecchiamento assume una struttura robusta armonica e concentrata. Servito a 18° – 20°C è ideale nell’abbinamento con primi importanti, piatti di carne, arrosti (anche con salse), pollame, selvaggina e formaggi stagionati.

Disponibile nella versione
Mezza Bottiglia 37,5cl – Bottiglia 75cl – Magnum 150cl

Provenienza
Piemonte

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Barbera d’Asti D.o.p. Bricco dell’Uccellone”