Prodotti

Villa-GemmaROSSO
COD: VR028.
Produttore:

Montepulciano d’Abruzzo D.o.c Villa Gemma Rosso

€ 48,68 I.V.A. inclusa
Disponibile

Montepulciano d’Abruzzo D.o.c. Villa Gemma si presenta con un bellissimo rosso rubino, con qualche nota granata, poco trasparente. Al naso rivela aromi potenti, intensi, puliti, gradevoli, raffinati ed eleganti che si aprono con note di amarena, prugna e mora seguite da aromi di violetta, ribes, mirtillo, vaniglia, tabacco, liquirizia, cannella, cuoio, cacao, pepe rosa e mentolo. In bocca ha ottima corrispondenza con il naso, un attacco tannico e piacevole morbidezza, comunque ben equilibrato dall’alcol, corpo pieno, sapori intensi, molto piacevole. Il finale è molto persistente con lunghi ricordi di amarena, prugna e mora. Un grande vino.

2 disponibili

Descrizione prodotto

Uvaggio
Montepulciano 100%

Il produttore
Sulla vigna ha impostato la vita sua e della famiglia, così come lo era stato per lui dai suoi genitori e dal nonno in quel di San Martino sulla Marrucina, un paese in collina in provincia di Chieti. Gianni Masciarelli è riuscito a concretizzare il sogno di una viticoltura con un approccio molto attento alla vite, al territorio, allo spirito della sua terra. Alla vigna ha dedicato energie fisiche ed intellettive senza risparmiarsi, spingendo al massimo fino a che il fisico gli ha presentato precocemente un conto troppo salato. Gianni Masciarelli ha dato molto ma ha avuto anche molto, una moglie, Marina Cvetic, che gli ha dato tre figli e che ha condiviso con lui obiettivi ed impegni, capace di trasformarsi all’occasione in sua preziosa sostituta. Ha avuto la stima di colleghi vignaioli che come lui lavorano seguendo una loro idea, spesso non condivisa dalla critica e dal pubblico, ma che traspira un valore umano palpabile. E’ successo con Edoardo Valentini, amico e maestro che, in tempi di vino anonimo con Trebbiano e Montepulciano senza anima né corpo, vitigni considerati senza speranza persino dagli enologi più esperti e blasonati, era riuscito a renderli unici ed era riuscito a passare in qualche modo a Gianni Masciarelli la sua esperienza e quella stessa carica che in tutti questi anni gli hanno consentito di diventare un mito, non solo in Abruzzo, ma in tutta la penisola. L’intento di Masciarelli era quello di valorizzare al massimo queste uve e dimostrare che, se si studia seriamente il terreno su cui è giusto impiantare, se si opera una selezione clonale accurata, se si dà realmente il tempo alla natura di consentire a queste piante di acclimatarsi (e ci vogliono almeno vent’anni), soltanto allora si potranno ottenere dei risultati veri, non dettati dal caso, ma dalla grande esperienza maturata, dalla capacità di sapere interpretare il vitigno, l’annata e tutte le possibili varianti che si presentano durante il ciclo riproduttivo delle piante. E’ così che arrivò a produrre i vini “pensati”, senza scorciatoie, senza trucchetti, senza ragionare in termini di business. E per fare questo ci è voluto un amore viscerale per la propria terra, un grande rispetto per la natura ed una forza di volontà incrollabile. Tutto questo era ed è ancora oggi Gianni Masciarelli, che ci ha regalato ogni anno, senza sbagliare un colpo, degli autentici gioielli enologici. In quasi trent’anni ha esteso l’Azienda a 400 ettari con vigne in diverse zone d’Abruzzo e più cantine. Ha acquistato nelle terre più difficili, conscio che potevano dare vini unici. Gli insegnamenti di nonno Giovannino gli sono stati utili “se sai di essere nel giusto continua fino in fondo ed investi in persone che si dimostrano fedeli e pronte a dare, riceverai da loro molto di più di quanto immagini”.

Vinificazione ed affinamento
Le uve sono vendemmiate a mano, per preservare i grappoli perfettamente integri durante il trasporto al centro di pressatura. Dal 1997 la fermentazione alcolica si svolge in legno ad una temperatura libera (non superiore ai 30°C.) per un periodo di 15-20 giorni e successiva macerazione per 30 giorni. La fermentazione malolattica viene svolta totalmente a seguito di interventi enologici per incrementare la cessione dl sostanze dalle bucce (capello sommerso) e successivo invecchiamento per 18/24 mesi in botti di rovere francesi (querques serseris) per arrivare poi ad un lungo affinamento in bottiglia (18/12 mesi).

Servizio
Va servito ad una temperatura dai 20°C ai 22°C e stappato qualche ora prima di servirlo o scaraffarlo al momento.

Abbinamento
Si abbina preferibilmente a piatti di particolare gusto e pregio, come cinghiale arrosto o marinato, agnello al forno, carni rosse in generale, soprattutto cacciagione, formaggi potenti e cioccolata amara.

Disponibile nella versione
Bottiglia 75cl

Provenienza
Abruzzo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Montepulciano d’Abruzzo D.o.c Villa Gemma Rosso”